Acacia Group presenta il nuovo indicatore economico nato dal monitoraggio costante dell’andamento socioeconomico del paniere significativo delle imprese umbre.
IKIGAI è un termine giapponese che non è traducibile in italiano dove “Iki” vuol dire “esistenza” e “gai” è utilizzato per indicare lo “scopo”, possiamo dire che significhi “lo scopo di vita e d’impresa“.

Sessioni in collaborazione con

Partner operativo di progetto

Partner operativo di progetto

IKIGAI

"L'equilibrio d'impresa"

ikigai

Oltre ad essere un concetto affascinante e che fa riflettere, l’Ikigai è anche un metodo pratico per capire qual è lo scopo della tua impresa.

È infatti l’intersezione di 4 elementi:
• ciò che ami fare
• ciò in cui sei capace
• ciò che può apportare un cambiamento positivo
• ciò che occorre per generare valore e profitto

Trovare una strada che rispetti ognuno di questi quattro parametri aiuta a trovare il proprio scopo nella nel quotidiano e a progettare il futuro.

Mission

Il progetto ha l’obiettivo di analizzare e promuovere l’andamento delle imprese, favorendo i comportamenti virtuosi e le iniziative aziendali che si ripercuotono positivamente sul benessere dell’azienda, dei collaboratori e della comunità in generale.
Le aziende partecipanti al progetto saranno valutate in base a diversi parametri (economici, sociali, internazionalizzazione, welfare, innovazione,…) ed il relativo studio sarà la cartina al tornasole di come sta marciando l’economia regionale.

Think Tank

Inoltre il 2022 organizzerà periodici Think Tank con le imprese per valutare lo stato dell’analisi, e per un confronto con le Istituzioni, il mondo del credito e universitario su temi e argomenti di attuale interesse, utili a generare valore e favorire le “buone relazioni”.
Le sessioni saranno curate dalla Luiss Business School.

Riconoscimenti

Acacia Group divulga periodicamente il dato aggregato dello studio alla stampa, attraverso i media del gruppo e sfruttando i canali social a disposizione.
Lo studio finale sarà divulgato il 15 dicembre 2022 in occasione del Galà delle Imprese, durante il quale saranno assegnati i riconoscimenti alle imprese più virtuose del progetto.

Sessioni di incontro ed eventi 2022
in collaborazione con la Luiss Business School

Le sessioni di incontro sono gratuite e dedicate alle imprese partecipanti al progetto.
Rappresentano un importante momento di confronto e formazione per dare valore al percorso dell'impresa e dell'imprenditore, inoltre utili a coltivare le "buone relazioni"

4
Maggio
2022

Mega Trends: gli scenari economico-politici sottesi al new normal post pandemia.

Relatore: Prof. Enzo Peruffo, Professore Ordinario di Strategie d’impresa, Governance & Family Business, Associate Dean for Education e Direttore di MBA & Executive Education presso la Luiss Business School.

Matteo Colosimo, Manager Robeco, esperto nel Wealth Management con esperienze maturate in Deloitte, Morgan Stanley e Amundi.

28
Giugno
2022

Politiche ESG e incremento del fatturato: quale relazione tra gli agenti del cambiamento, sostenibilità e crescita aziendale.

Relatori:
Prof. Davide Nespolo, Egidio Mangione
Moderatore:
Giacomo Marinelli Andreoli

Relatori:

Davide Nespolo, Sustainability Manager Wind Tre SpA.

Egidio Mangione, Director of  Amundi SGR (Gruppo Crédit Agricole)

15
Settembre
2022

EVENTO PUBBLICO

ECONOMIC CHALLENGE 2022
"Sostenibilità e insostenibilità d'impresa"

Moderatore: Nicola Porro, Vice Direttore Il Giornale e Conduttore di Quarta Repubblica”.
Parterre di ospiti di rilievo nazionale in corso di aggiornamento.

Ottobre
2022

International Business Dynamics: cosa e chi influenza le rotte dell’ export?
Digital Transformation : l’uso dei big data nei processi di assunzione delle decisioni strategiche.

(Relatori di rilievo nazionale selezionati dalla Luiss Business School)

15
Dicembre
2022

II° Galà delle Imprese

Secondo appuntamento del Galà delle Imprese con assegnazione dei riconoscimenti alle imprese più performanti e consegna del Premio IKIGAI all’impresa con maggiore equilibrio.

L'Ikigai e L'impresa

Applicando il concetto di Ikigai all’imprenditorialità, vediamo che l’ideale è fare in modo che si intersechino i quattro elementi: ciò per cui si può essere pagati, ciò in cui si è bravi, ciò di cui il mondo ha bisogno (impatto sociale) e ciò che si ama.
Per quest’ultimo elemento, in particolare, non si intende una semplice passione o hobby: è ciò per cui si è disposti a lottare, ciò che più conta per noi.
Naturalmente, nella realtà dei fatti, è molto difficile trovare l’equilibrio perfetto tra i quattro elementi che compongono l’Ikigai.
Bisogna considerare le condizioni e le priorità specifiche di ciascun momento della vita di un’impresa, di un imprenditore, del mercato, etc.
In questo senso è necessario considerare l’Ikigai come una vera e propria bussola, da monitorare per cercare di tenere meglio possibile le cose in equilibrio, tenendo conto di alcuni aspetti importanti: ad esempio, non sempre ciò di cui il mondo ha bisogno è ciò che ha successo sul mercato.
Spesso non si riesce a bilanciare l’impatto sociale di un’azienda con la necessità di produrre profitti.
La quotidianità d’impresa talvolta non mette nelle condizioni di riflettere e ritagliarsi i giusti momenti per cercare quelle risposte che possono far sì di crescere in maniera armoniosa.
Se un’impresa riesce a definire in modo chiaro questi ambiti, riuscirà a far sì che il proprio andamento possa avere un impatto ispirazionale all’interno della propria organizzazione e diventi il volano non solo per fare le cose, ma per fare bene le cose. Perché dietro ad ogni cosa che facciamo c’è una chiara motivazione.
Si tratta solo di prendersi un po’ di tempo e capire qual è il (vero) scopo della nostra impresa.
Ogni impresa ha il suo ikigai.

Andamento dei principali indicatori economici

Ai fini dell’analisi si è provveduto ad effettuare due «macro» insiemi: per classe dimensionale; per settore di riferimento.
Per completezza si evidenzia che sono state considerate nell’analisi anche le grandi imprese, e stante la loro rilevanza, sono analizzate separatamente dall’aggregato.
L’elaborazione dei dati si avvale di un sistema di modelli economici e di un pool di analisti di estrazione economico-finanziaria.
Acacia Group svolge elaborazioni sui dati raccolti con le indagini sulle imprese dal 2018, nel pieno rispetto della riservatezza dei dati individuali, aderendo alle normative ISO/IEC 27701 dello standard internazionale GDPR.
Il pool di analisti svolge le sue analisi statistiche ed econometriche con accesso ai singoli micro dati, sottomettendo la propria elaborazione telematicamente e ricevendo per la stessa via gli output.
Sia l’input sia l’output sono sottoposti a controlli automatici e manuali sul contenuto e sulla logica delle elaborazioni.
Nel corso degli ultimi anni, soprattutto per le variabili con più elevata presenza di dati anomali, le stime sono state rese robuste mediante tecniche di intelligenza artificiale abbinata al controllo specifico manuale.

Ikigai, Imprese Possibili e Osservatorio delle Imprese

I progetti IKIGAI e IMPRESE POSSIBILI hanno l’obiettivo di analizzare e promuovere l’andamento delle imprese favorendo i comportamenti virtuosi e le iniziative aziendali che si ripercuotono positivamente sul benessere dell’azienda, dei collaboratori e della comunità in generale.

Le PMI rappresentano una realtà fondamentale in Italia.

Costituiscono la quasi totalità del tessuto aziendale nell’Unione Europea, offrendo lavoro a due terzi della popolazione nel settore privato e rappresentando un valore aggiunto non indifferente nell’economia del nostro continente.

Ciò significa che le PMI hanno il potere di influenzare positivamente l’economia e il futuro della comunità quando garantiscono uno sviluppo sostenibile a lungo termine.

Ciò è possibile attraverso l’adozione di business e comportamenti che abbiano un impatto positivo sulla crescita economica anche nei momenti di crisi.

In circostanze avverse allo sviluppo, come quelle che hanno segnato l’ultimo biennio a causa della pandemia di Covid-19, l’analisi dei dati e del contesto aziendale possono aiutare a superare la crisi più rapidamente e generare un maggiore impatto sociale.

È in questo scenario che le aziende partecipanti al progetto saranno valutate in base a diversi parametri, ed il relativo studio sarà la cartina al tornasole di come sta marciando l’economia.

Le opportunità per le imprese

  • Partecipazione gratuita ai “Think Tank Privati” organizzati da Acacia Group in collaborazione con professionisti, istituzioni e università
  • Monitoraggio periodico dell’andamento dell’impresa
  • Confronto rispetto al campione e alla concorrenza
  • Possibilità di Business Matching con le imprese del campione
  • Esaltazione mediante i media di eventuali KeyPoint di sviluppo dell’impresa
  • Accesso al BigData di tutte le imprese italiane

In collaborazione con

Sostenitori e Partner di Acacia Group

Copyright 2022 Acacia Group. All rights reserved